Massimiliano Panarari

Massimiliano Panarari

Specialista scienze dell’opinione pubblica e sociologia della comunicazione

BIO

Massimiliano Panarari è consulente di comunicazione politica e pubblica, e specialista di scienza dell'opinione pubblica e sociologia della comunicazione. Insegna Campaigning e Organizzazione del consenso alla Luiss di Roma e Marketing politico alla Luiss School of Government; e insegna "Storia del giornalismo" alla Bocconi di Milano. E' editorialista dei quotidiani “La Stampa”, "Il Mattino" di Padova, “Il Piccolo” di Trieste, il “Giornale di Brescia” e collabora con "L'Espresso", "D" e “Il Venerdì di Repubblica" e, nelle vesti di opinionista e commentatore, è ospite di trasmissioni televisive e radiofoniche. Ha scritto i libri "Uno non vale uno. Democrazia diretta e altri miti d'oggi" (Marsilio, 2018), "Poteri e Informazione" (Le Monnier, 2017) e "L'egemonia sottoculturale" (Einaudi, 2010); è coautore del libro "Elogio delle minoranze. Le occasioni mancate dell’Italia" (con Franco Motta; Marsilio, 2012); è curatore dell'ultima edizione della "Storia del giornalismo italiano" di Paolo Murialdi (il Mulino, 2014) e co-curatore di "Alfabeto Grillo. Dizionario critico ragionato del Movimento 5 Stelle" (con Marco Laudonio; Mìmesis, 2014).

L'intervento

I populismi e la postpolitica. Ma il popolo esiste davvero?

vuoi ascoltarlo? Partecipa a Tedxsiena!

Acquisti i biglietti qui o vai sul sito di EventZilla